immagine lusso

Il sito attento alla natura

"Quando l'ultima fiamma sarà spenta, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce catturato, allora capirete che non si può mangiare denaro." Toro Seduto

Registrati o effettua il log-in

Ambiente

Le posate di plastica fanno male alla salute

September 3rd, 2014 by Mannienergy in Energie rinnovabili

A volte utilizzare piatti e bicchieri in plastica è strettamente indispesabile ma a quanto pare dovremmo limitarne l’uso.

Secondo una ricerca condotta dalla FoodPackaging Forum Foundation infatti, i piatti e le posate di plastica non solo sono dannose per l’ambiente, ma anche per la salute. In effetti dal loro studio si evince che nelle stoviglie di plastica c’è un’alta presenza di formaldeide, sostanza cancerogena utilizzata per la conservazione dei cibi e delle bevande e tollerata dall’organismo solo in piccole quantità.

Ma non è tutto! Le stoviglie non sono l’unico oggetto cancerogeno che viene a contatto con il cibo e quindi col nostro corpo. Nelle pellicole che troviamo attorno agli alimenti, ma anche nelle lattine e nelle scatolette, c’è una leggera presenza di ftalati e bisfenolo A (vietati ad esempio per i biberon). Lo stesso vale per le padelle antiaderenti, che secondo alcuni studi contengono fluoro.

Una volta riscaldate poi, il calore agevola il ... vai al blog

tags , , , ,

Eolico: tutte le novità dall’Europa alla Cina

August 11th, 2014 by Mannienergy in Energie rinnovabili

L’eolico negli ultimi tempi si sta confermando come una delle più efficienti ed utilizzate fonti di energia rinnovabile. La Spagna ad esempio, da quanto risulta dalle ultime analisi, ricava quasi la metà della propria energia proprio dal vento, e la Germania sta cercando di sopperire alle mancanze dell’energia nucleare proprio con nuovi impianti di energia eolica.

Persino in Cina, che come sappiamo non è certo all’avanguardia dal punto di vista della sostenibilità, è stato costruito un impianto eolico dal nome Longyuan Power, o meglio un vero e proprio parco eolico, che al momento è il più alto del mondo  con i suoi 4.700 metri di altezza degli impianti. Il parco è già in uso da circa un mese e si trova nella Regione autonoma del Tibet all’interno della prefettura di Nagchu. Per ora sono in funzione solo cinque turbine che hanno però un’ottima capacità, 7,5 Megawatt. Quando l’impianto sarà completato ed ... vai al blog

tags , , , ,

Greeneconomy: le nostre performance in ambito energetico

July 25th, 2014 by Mannienergy in Energie rinnovabili

Il Global Architecture Performance Index è uno strumento ideato dal World Economic Forum che permette di valutare le performance di ciascun Paese in ambito energetico per poi tradurle in cifre che mettano in evidenza la convenienza (crescita economica ed efficienza), la sostenibilità (ad esempio il controllo delle emissioni di Co2) e la sicurezza (diversificazione delle fonti energetiche e dell’autosufficienza) dell’energia prodotta per i cittadini.

Accenture ha in questi giorni pubblicato l’Edizione 2014 che analizza le strategie energetiche dei governi. In base ai risultati del loro studio è stata stilata una classifica che vede nella top ten degli Stati più sostenibili la Norvegia come regina indiscussa dell’ecologia, seguita da Nuova Zelanda, Francia, Svezia, Svizzera, Danimarca, Colombia, Spagna, Costarica e Lettonia.

Analizzando la classifica è evidente una tendenza degli Stati europei, che occupano addirittura 15 posizioni nella top 20, ad essere più attenti all’ambiente, mentre le ultime posizioni della classifica sono occupate principalmente da ... vai al blog

tags , , , , ,

Come riparmiare sui consumi: proposte per l’efficienza energetica

June 30th, 2014 by Mannienergy in Energie rinnovabili

Tenendo presente che ogni anno il 36% delle emissioni di Co2 in Europa provengono dal consumo di energia residenziale, è necessario in ogni casa trovare un modo per contenerne l’uso e di conseguenza anche i costi.

Vi diamo qualche consiglio in merito, partendo dalla convenienza degli infissi: per evitare che gli spifferi d’inverno e il sole d’estate entrino in casa sarebbe meglio mettere infissi in legno e PVC con vetri doppi o tripli, materiali isolanti insomma, in modo da contenere l’uso di condizionatori e riscaldamenti, per ridurre i consumi e aumentare l’efficienza energetica.
Se si usano, il consiglio è quello di non eccedere mai nella temperatura del condizionatore: mai scendere sotto i 6 gradi in meno rispetto all’esterno. Inoltre anche una regolare manutenzione dei condizionatori aiuta a mantenere i consumi più bassi.

Per quanto possa sembrare superfluo un tappeto non è solo un accessorio, ma in un ambiente umido è un ... vai al blog

tags , , , , , ,

Ue: Be-Natur, conservazione ambientale e biodiversità

June 25th, 2014 by Mannienergy in Energie rinnovabili

A Bruxelles si è svolta una tavola rotonda per discutere i risultati di BE-NATUR, un progetto finanziato dal Programma di Cooperazione Transnazionale South East Europe e organizzato in collaborazione con la regione Emilia Romagna.

La tavola rotonda ha visto la partecipazione di un rappresentante della DG Ambiente della Commissione Europea, che è intervenuto sulle strategie e le attività riguardanti la conservazione ambientale e la biodiversità, avviate dall’UE con scadenza 2020.

L’obiettivo della tavola rotonda è stato quello di sensibilizzare proprio l’Unione Europea rispetto ad alcune tematiche come quella dei finanziamenti, della riorganizzazione della Rete Natura 2000 e del suo sistema gestionale e della necessità di organizzare attività formative per i gestori dei siti Natura 2000.

L’assessore all’ambiente, Mara Roncuzzi, ha preso parte all’evento, ponendo l’accento su quanto sia importante la cooperazione sul tema della biodiversità nei territori europei “oltre alla necessità di verificare concretamente lo stato di attuazione delle normative vigenti e di ... vai al blog

tags , , ,

Natura in videogioco: l’avventura di Morphopolis

June 23rd, 2014 by Mannienergy in Energie rinnovabili

I videogiochi non sono sempre semplice intrattenimento. Molto spesso i videogiochi sono favole, racconti dettagliati, e a volte sono anche opere d’arte. Se sembra tutto un po’ esagerato, basterà dare un’occhiata a Morphopolis.

Prima di spendere troppo per scaricare l’app (non è proprio un gioco economico) date un’occhiata al suo video di presentazione, vedrete tutti i prodigi della natura e della tecnologia.

Sembra impossibile ma le immagini, se non vogliamo definirli quadri, sembreranno uscire dallo schermo per quanto sono veritieri. Le immagini, infatti, sono tutte disegnate a mano e Morphopolis è stato anche premiato dall’Associazione degli Illustratori lo scorso anno.

Si tratta di un arcade nel quale noi impersoniamo un parassita, la cui missione è quella di entrare negli organismi animali provando, in una lunga “gavetta”, a raggiungere animali sempre più ricchi ed evoluti. Entrare negli organismi animali è soltanto un pretesto per farci conoscere e capire meglio come funzionano i processi umani ... vai al blog

Perché la strategia Ue non piace agli ambientalisti

June 20th, 2014 by Mannienergy in Energie rinnovabili

Abbiamo già parlato della nuova strategia europea sulle emissioni di carbonio e di come quella strategia non piacesse prima di tutto a Confindustria. Ora vi spieghiamo perché non piace invece alle associazioni ambientaliste.

Il pacchetto, che prevede un taglio del 40% delle emissioni di Co2 e il raggiungimento di una soglia del 27% nell’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili (percentuali che vanno raggiunte entro il 2030 su scala europea e non nei singoli Stati), secondo gli ambientalisti è un obiettivo troppo basso; si dovrebbe quindi puntare di più sulle energie rinnovabili e abbassare anche la percentuale delle emissioni di Co2 consentita.

Le critiche arrivano prima di tutto da Legambiente, il presidente Vittorio Cogliati Dezza ha affermato: “Per contenere il surriscaldamento sotto i 2°C ed evitare la catastrofe climatica, l’Unione europea deve impegnarsi a ridurre almeno del 55% le emissioni interne entro il 2030 e contemporaneamente impegnarsi a raggiungere il 45% di energia rinnovabile ... vai al blog

Natura: cento ponti per gli animali in Germania

June 18th, 2014 by Mannienergy in Energie rinnovabili

Attenzione pericolo attraversamento animali selvatici. Quante volte abbiamo notato questa segnalazione stradale? Raramente però ci siamo chiesti quanto quelle strade lunghissime che distruggono l’habitat di quegli animali potessero esser dannose.

In Germania hanno pensato dunque di costruire dei ponti anche per gli animali, o meglio, solo per loro: guai agli uomini che provino ad attraversarli, incapperebbero in una bella multa. Vi chiederete allora come faccia un animale a capire che quei ponti sono dedicati solo a lui. E’ dovuto all’aria invitante (anche per gli esseri umani) data dal fatto che quei ponti sono interamente coperti di alberi e piante, come se i boschi o le campagne che vediamo ai lati delle strade continuassero anche lì dove c’è il ponte. La struttura delimitata serve a proteggerli da eventuali cadute, mentre il ponte ha l’obiettivo di migliorare le loro condizioni di vita in una zona che non gli appartiene più, a causa dell’intervento ... vai al blog

Ue per l’ambiente: stop alle emissioni di CO2 entro il 2030

June 16th, 2014 by Mannienergy in Energie rinnovabili

La Commissione Ue ha dato il via al progetto “Clima-energia“: prevede che entro il 2030 le emissioni di Co2 siano ridotte del 40% rispetto agli ultimi livelli stabiliti nel 1990.

Un obiettivo ambizioso di riduzione di almeno il 40% delle emissioni domestiche di gas serra risulterà centrale per sbloccare decine di miliardi di investimenti a bassa emissione di carbonio di cui abbiamo urgente bisogno“, hanno scritto i ministri di Italia, Francia, Germania e Regno Unito in una lettera inviata al Commissario per il clima Connie Hedegaard lo scorso mese.

Intanto il progetto è andato avanti e la Commissione si è riunita per stabilire tutti gli obiettivi del pacchetto Clima Energia 2030. La diminuzione delle emissioni di CO2 dunque non è l’unico obiettivo: il livello di utilizzo delle energie rinnovabili deve salire al 27% entro lo stesso anno. Il prossimo passo quindi è quello di discuterne nei prossimi mesi anche in Parlamento e ... vai al blog

Edilizia sostenibile: casette universitarie con parco

June 13th, 2014 by Mannienergy in Energie rinnovabili

Considerate le condizioni di alcune abitazioni che vengono affittate qui in Italia agli studenti fuori sede, una casa di 10 mq potrebbe anche essere ritenuta un ambiente confortevole.

Ma le Smart Student Unit sono costruite in Svezia, e potrebbe mai una simile nazione permettere che gli studenti alloggino in un ambiente squallido e non funzionale? Si tratta di mini case da 10 mq appunto, costruite interamente in legno, fatte apposta per gli studenti universitari secondo le più rigide regole dell’edilizia sostenibile.

Sono state ideate dagli architetti della Tengbom in collaborazione con gli studenti dell’Università di Lund, nel sud della Svezia. Vedendo le foto chiunque se ne innamorerebbe: ha tutto quello che può servire, funzioni che spesso neanche le case di 150 mq hanno.

Innanzitutto è una casa ecocompatibile, esteticamente ricorda le case delle favole, genere “Casa della nonna di Cappuccetto Rosso”, con un design impeccabile, e oltre a quei dieci mq c’è anche ... vai al blog

logo ok prezzi Vuoi ricevere ogni giorno le notizie sull'ambiente di Ok-Ambiente.com?
Iscriviti al nuovo servizio di NewsLetter!

http://www.wikio.it
logo ok prezzi

Cerca su Okprezzi.it

il sito di comparazione prezzi
La tua pubblicità su Ok-Ambiente.com!

Credits

Powered by
+++Nafta-Net+++

Sponsored by
OkPrezzi.it and BlogoBurn.com

Designed by
m-mstudio.com